E come si chiamerà?! Il grande dilemma.

La scelta del nome del proprio figlio è la prima grande responsabilità che devono prendersi i neogenitori. E questa è una questione che potrebbe mettere in crisi molte persone. Sicuramente mette in crisi me.

A gennaio arriverà una piccoletta e non ho la più pallida idea di come si chiamerà! Non che non ci siano nomi che mi piacciano, anzi! Ce ne sono troppi! Ma nessuno mi fa brillare gli occhi e risponde a tutte le caratteristiche che cerco nel nome di mia figlia:

-nome corto che non abbia diminutivi (o per lo meno ne abbia pochi, quindi niente nomi tipo Francesca, che mi piace molto)

-nome particolare o comunque non super inflazionato (ho sempre pensato che se avessi avuto una figlia si sarebbe chiamata Sofia, ma a quanto pare non ero l’unica! 😉 )

non troppo strano o con una grafia difficile

-che abbia un bel significato o sia stato il nome di qualche grande donna.

A quanto pare sarò da sola nella scelta, perché a mio marito piacciono nomi strani assai come Concita, EvitaRocìo (che in spagnolo significa “rugiada” e si legge tipo Rossij’o) e un altro assurdo giapponese che significa una cosa come “vento che sussurra fra gli alberi”. Molto bello. Ma lasciamo perdere. Che poi, visto che la figlia la partorisco, la allatto, insomma me la appioppo soprattutto io, l’ultima parola non spetta di certo a lui!                  A mia figlia di tre anni e mezzo ho prontamente spiegato che il nome l’avrebbe scelto la mamma. Questo dopo aver sentito in giro di casi in cui i genitori sono stati costretti a dare nomi orrendi ai figli, perché i primogeniti avevano scelto così…e prova tu a portare a casa un Andrea quando il fratellone si aspetta un Romualdo :O

Comunque a Micol sono stati chiesti dei suggerimenti; dopo aver proposto Saretta (io mi chiamo Sara), Chiara e Arianna, ha deciso che per lei la sorellina dovrebbe chiamarsi Rosa Spina 😀    mmm…vedremo! (sicuramente è più plausibile di quelli scelti dal padre…)

Oltre alla mia tremenda indecisione ci sono tanti altri fattori da tenere in conto…

uno mi piace ma mi ricorda troppo quell’imbecille delle medie,  un altro è molto nobile ed elegante ma lo portava quell’eroina greca che ha fatto una brutta fine,  l’altro ce l’ha già la cugina di mio marito,  quello non piace all’amica,  quello là è proprio carino ma si chiama così una delle bisnonne e appena lo scopre l’altra non oso pensare a cosa potrebbe succedere…

insomma tutto ciò rende la scelta ancora più difficile! E poi mille paranoie su come potrebbero prenderla in giro se la chiamassi Eva o Maia o Heidi… A A A i u t o

Il nome di Micol l’ho scelto appena prima di partorire e solo perché l’ostetrica insisteva che glielo dicessi subito. Io avrei aspettato anche dopo il parto. Stavolta potrei trasferirmi a vivere in una di quelle società in cui il nome cambia in base alle fasi della vita e quindi se la chiamassi ad esempio Annika e non le piacesse, potrebbe cambiarlo a suo piacimento!

Mancano poco meno di tre mesi e spero di giungere ad una conclusione al più presto, perché questa storia, assieme al nervo sciatico e al costante ed estenuante bisogno di fare pipì, alimenta la mia insonnia gravidica, !

E voi come avete scelto il nome dei vostri figli?

Chiunque abbia suggerimenti si faccia avanti!!

Annunci

6 commenti Aggiungi il tuo

  1. Nadia ha detto:

    Proprio la mia bimba si chiama Annika! Mi è sempre piaciuto per l’origine nordica, la particolarità ma allo stesso tempo la semplicità nella scrittura e nella pronuncia (anche per la bisnonna!) e perché divertente…Annika era l’amica di Pippi calze lunghe! All’inizio era nella nostra lista nomi così per gioco…ma poi ogni volta che lo sentivamo sorridevamo…
    ora la piccola ha due mesi e ogni volta che lo sente sorride anche lei…speriamo continui a piacerle anche da grande!
    Nadia

    Liked by 1 persona

    1. lemilleeunamamma ha detto:

      Ecco, Annika piace tanto anche a me e a Micol,che adora Pippi! E’ sicuramente nella mia top ten! 🙂

      Mi piace

  2. Silvia Bertelli ha detto:

    A me Rocio non dispiace comunque… Povero Steve sempre incompreso!! Comunque Micol è stata un’ottima scelta per cui secondo me ce la farai alla grande!!
    P.s. Puoi sempre chiamarla Tula, deriva da Futula che significa Luce di Dio… cit.

    Mi piace

  3. Sveva ha detto:

    Sara mi hai fatto proprio sorridere e ti capisco, a me nessun nome mi sembrava all altezza di mia figlia e ogni nome aveva i suoi pro e i suoi contro. Noi alla fine ne abbiano scelti due Amelia e Frida e una volta vista la bimba abbiamo deciso quello che secondo noi le stava meglio. Ti confesso che anche Se Amelia ha già 15 mesi a volte mi vengono molti dubbi, avrò fatto la scelta giusta ? E se poi diventa super popolare come EMMA e Sofia (appunto) . Per quanto riguarda i loro gusti, io il mio nome ho iniziato ad apprezzarlo verso i 12 anni, prima accusavo sempre mia mamma di avermi dato un nome che non esiste. Immagino di non averla fatta sentire molto bene, spero che mia figlia prima o dopo apprezzi il suo. Per i gusti e giudizi degli altri invece fregatene altamente. Inoltre se mai avrò un altro figlio mi piacerebbe che il nome si abbinasse un minino a quello della sorella. Tipo Jordi e Steve stanno stra bene insieme, immagina se fossero Luca e Steve o Matteo e Jordi 😪 Che mi piacciono con Micol ci sono Marlene e Miriam per quelli già menzionati invece voto Heidi, Evita e ovviamente Rosa spina 😊 Buona fortuna e facci sapere

    Sveva

    Liked by 1 persona

  4. Maddalena ha detto:

    Io mi chiamo Maddalena, era il nome di mia nonna e l’ho sempre adorato, tanto che da piccola quando mi chiedevano che nome avrei voluto dare ad un’eventuale sorellina rispondevo decisa “Maddalena”, e se fosse un fratellino? “Maddaleno”..! Fortuna che il mio ego crescendo si è ridimensionato!! Quando finalmente è nata mia sorella avevo 15 anni, e ho avuto la fortuna di poter scegliere il suo nome: Matilde, dal libro di Roald Dahl, che era il mio preferito da bambina.
    Entrambi i nomi però non rispettano i tuoi criteri!
    Potrei aiutarti di più col nome di mia figlia, Lara. Era il nome di una sorella di mio nonno, e mi ha sempre affascinata. Se dovessi avere un’altra figlia la chiamerei Anna. Non è legato a niente di particolare, ma lo trovo un nome semplice, elegante, e anche se per nulla particolare non credo sia molto diffuso tra i bimbi.. O sì?! E infine un altro nome che adoro è Bianca. Era il nome dell’altra mia nonna, ma al maritino purtroppo non piace.
    Tantissimi auguri!!
    Maddalena

    Mi piace

    1. lemilleeunamamma ha detto:

      Matilde è in cima alla mia lista per ora! Anche io adoravo il libro quando ero piccola e lo sto rileggendo a mia figlia ! (Devo saltare tutte le parti che parlano della signorina Spezzindue perché le fanno paura 🙂 )
      Anche Anna mi piace moltissimo, ma l’omo non è d’accordo!
      Per ora restiamo su Matilde 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...