Mamma, a cosa giochiamo?

Nei due anni trascorsi a casa con mia figlia, prima che io iniziassi a lavorare e lei a frequentare l’asilo nido, i pomeriggi passati in casa noi due sono stati tantissimi. Ma devo dire che, fortunatamente, non ci siamo mai annoiate! In un modo o nell’altro, abbiamo sempre trovato qualcosa di divertente da fare insieme.

Ecco un elenco delle attività preferite mie e di mia figlia e che si possono praticare con bimbi piccoli e piccolissimi! Alcune sono molto semplici e magari anche banali per noi adulti ma per un bimbo che scopre il mondo tutto è una sorpresa!Ho tralasciato quei giochi che prevedono l’utilizzo di veri e propri giocattoli il cui uso si spiega da sè, come le costruzioni, i puzzle e i vari aggeggi a pile, causa dell’esaurimento nervoso di molti genitori, e da cui io personalmente mi sono tenuta alla larga fino ad ora.

  • LA FORMICHINA E L’UOVO

Un gioco molto ma molto semplice che fa impazzire i bambini e che sicuramente conoscerete. Una piccola formichina (le dita della vostra mano) sta cercando un posto in cui rompere l’uovo che trascina a fatica. Trova una montagna (il corpo del bimbo) e inizia a scalarla, finchè non giunge proprio sulla cima (la testa) ed ecco che…tuc tuc tuc…l’uovo si rompe e scivola lentamente sul viso del bambino! Mia figlia ha due  anni e lo adora anche adesso!

  • COS’E’ QUESTO? MA è UN CAPPELLO!

IMG_9891

Quando era piccolissima (direi dai sei mesi ma anche prima) mia figlia adorava questo gioco. Si prendono una serie di scatoline tonde di plastica piccole e grandi, ad esempio lo scolapasta e le si mettono in testa ai bimbi, ma anche agli adulti. Quando queste cadono a terra al minimo movimento della testa oppure quando i piccoli fanno cucù da sotto lo strano cappello, grasse risate sono assicurate!

  • CATENELLE

IMG_6180

So che questo gioco è di ispirazione montessoriana ed è presente in molti asili. Facile capirne il motivo! Oltre alle abilità motorie che permette di acquisire, questo gioco ha anche il merito di ipnotizzare i bambini… mia figlia restava a lungo a infilare catenelle a destra e a manca, mentre io mi godevo lo spettacolo sorseggiando il mio tè delle 5!

Allora, bisogna procurarsi un paio di metri di catenelle metalliche piccole, per intenderci quelle che si usano per il tappo del lavandino e che si trovano facilmente in ogni ferramenta. La catenella va poi tagliata in tanti piccoli pezzi della lunghezza di circa 10 cm (abbastanza corte perché il bambino non possa legarsele intorno al collo). Poi si prende un barattolo qualsiasi con il coperchio e si pratica un forellino su quest’ultimo, in modo che il bambino possa infilarci dentro le catenelle una ad una. Vedrete come si impegnerà a farle passare nel buchino! Si possono poi usare imbuti, cucchiai, tante ciotoline, per permettere al bimbo di travasare le catenelle da una parte all’altra e fare nuove esperienze. Non è da esludere che qualcuno tenti di assaggiarne una e quindi la sorveglianza di un adulto è d’obbligo, ma basta spiegare con calma che non si fa. I piccoli imparano in fretta, basta un po’ di fiducia da parte nostra!

  • DOV’è LA BALENA ROSA?

bimbi curiosi

Noi abbiamo sempre adorato leggere i libri, guardare le figure e descrivere cosa succedeva tra le pagine di carta. Poi un giorno mia madre ha regalato alla piccola un libro per Bimbi curiosi, che contiene semplici ma bellissime immagini e suggerimenti sulle domande da fare al bambino perché trovi un dato elemento all’interno dell’immagine, tipo “dov’è il gatto? Quale scimmia è a testa in giù?”.  Da allora ho copiato quest’idea che si può chiaramente riprodurre con qualsiasi altro libro. Si chiede insomma al bambino di trovare qualcosa all’interno dell’immagine stampata. Vedrete che concentrazione! E che divertimento!

  • BALLARE e CANTARE

IMG_9743

 

Prima tenendo il piccolissimo in braccio e poi muovendosi sul pavimento con i più grandicelli questa attività non ha bisogno di troppe spiegazioni! Si accende lo stereo e via! Da sempre una delle nostre preferite! 🙂

  • CAPRIOLE E SALTI

Non serve una palestra per praticare questa attività, ma un divano, dei cuscini, un tappeto morbido! E magari anche un amico di peluches da far rotolare giù da qualche scivolo improvvisato!

  • FACCIAMO L’ORCHESTRA!

IMG_6352

Fin da quando era piccola  mia figlia ha avuto il pallino per la musica. Prendeva degli strumenti più o meno improvvisati (un bongo, le bottiglie di plastica in cui avevo inserito del riso per creare delle maracas, etc) , ne distribuiva uno ad ogni persona presente e ci intimava con aria minacciosa: “suonate! Tu! Suona questo! E tu! Suona quest’altro”. E guai a fermarsi o a scambiarsi gli strumenti!

  • LA PASSEGGIATA SECONDO LEI

20150913_165626

Ho la fortuna di vivere in un posto magnifico, immerso nella natura e lontano da traffico e smog. In un posto così passeggiare all’aria aperta è una cosa che viene da sé, soprattutto con i bambini. Ogni stagione ha qualcosa di bello da offrire, basta indossare la giacca e le scarpe giuste e via che si va! L’importante , uscendo con i piccoli è seguire i loro tempi . Si esce di casa a piedi senza una meta precisa o commissioni da sbrigare e quindi senza alcuna fretta, in modo che abbiano tutto il tempo di esplorare il mondo. A volte noi ci mettiamo mezz’ora per fare dieci metri, perché la piccola deve fermarsi a raccogliere una bruttissima foglia secca o perché le è sembrato di scorgere la coda di un gatto che girava l’angolo, ma è proprio questo il bello!

  • PASSEGGIATA CON CACCIA AI TESORI

Questa attività fa parte di quella descritta precedentemente. Camminare lentamente, senza un obiettivo preciso permette ai bambini, e anche a noi, di notare cose che di solito passerebbero inosservate ai nostri occhi. Un insetto, una castagna, una ragnatela, sono agli occhi del bambino qualcosa di meraviglioso, dei veri e propri tesori da ammirare ad occhi sgranati.

  • DISEGNARE LA FAMIGLIA

IMG_6347

Anche il disegno è una delle nostre attività preferite. Mia figlia adora guardarmi mentre creo fattorie piene di animali stilizzati che brucano l’erba o hanno appena fatto la cacca :/

Ma quello che lei preferisce è osservarmi mentre disegno il suo papà, la nonna, il nonno, il cane, l’amichetta dell’asilo, lei stessa che tiene al guinzaglio il cane e così via! Non serve di certo essere dei grandi artisti, ma individuare un paio di tratti distintivi che lei possa riconoscere, ad esempio il pancione di papà o i sopracciglioni di nonno Toto!

  • DISEGNO…TE!

Un’altro tipo di disegno che ci fa divertire un mondo è tracciare la sagoma della mia piccola su un cartellone o un paio di fogli uniti insieme con lo scotch! Lei si sdraia immobile come se stessi facendo una cosa degna di molto rispetto e poi, una volta alzata, disegnamo gli occhi, i capelli e tutto il resto! Fino a creare un poster a grandezza naturale!

  • TUTTI IN FILA!

20150830_19414220151003_175407

Una delle fisse più grandi di mia figlia è mettere in fila tutto quello che le capita sotto tiro! I peluches, i pennarelli, le pentole…proprio qualsiasi cosa! Questo gioco si può fare sia al chiuso che all’aperto e vedrete che i vostri bimbi rimarranno concentrati per molto tempo!

  • ESCO A FARE LA SPESA

Qualche mese fa mi è venuto in mente di fingere di fare la spesa. Non avevamo mai fatto un gioco del genere e non sapevo se la piccola sarebbe stata pronta O se si sarebbe divertita. Beh, io mi sono scompisciata dalle risate quando lei faceva la commessa e mi chiedeva “due soldi”, oppure fingeva che la sua bambola Sbrodo (-lina) fosse sua figlia e mi dicesse cose sul suo conto, come faccio io quando qualche signora mi ferma al supermercato!

Basta prendere qualche oggetto (io ho usato delle scatolette di tonno, un pacco di caffè, della frutta giocattolo di plastica), una borsa e dei finti soldi, ad esempio degli scontrini. Uno dei due fa il compratore e l’altro il commesso/cassiere. Magari all’inizio i bimbi resteranno un po’ perplessi, ma poi non vorranno più smettere!

  • SALONE DI BELLEZZA

Questa attività è molto adatta alle bambine, ma magari anche i bimbi si divertirebbero a vestire e pettinare bambole e peluches. Noi di solito  ci muniamo di elastici, mollette e spazzola, mettiamo le bambole in fila e le sistemiamo una alla volta, proprio come in un vero saolne di bellezza!

  • DOV’è FINITA LA MIA BAMBINA?

spiagg

Questo ” nascondino per principianti” si può svolgere in mille modi diversi, con un asciugamano sulla testa, dietro una tenda, sotto un tavolo! I bambini amano nascondersi e amano che qualcuno li cerchi. Per ore ed ore :/

Se vi nascondete voi fate attenzione a far capire al bimbo dove siete con mosse e rumori, altrimenti potrebbe spaventarsi e il gioco finirebbe  con un gran pianto!

  • FORESTA DI LIBRI

IMG_6350

Come ho già scritto, noi amiamo molto i libri: leggerli, osservarli, ma anche giocarci! Mi è capitato più volte vedere mia figlia estrarre un libro alla volta dalla libreria per poi impilarli uno dopo l’altro formando delle torri.

Una cosa che adoriamo fare quando siamo in casa è disporre i libri aperti verticalmente sul pavimento, in fila oppure sparsi nel soggiorno, creando così una foresta di libri! Le prime volte la piccola restava un po’ perplessa dal vedere questo strambo uso di un oggetto che era destinato ad altro, ma poi ha iniziato a divertirsi, facendoli cadere uno ad uno oppure prendendone alcuni per sfogliarne le pagine!

  • TRAVESTIRSI, CHE PASSIONE!

IMG_2952

Questo è proprio un ever green! A tutti i bimbi (e non solo) piace da matti travestirsi con qualunque cosa si trovi per casa! Anche un semplice strofinaccio per fingere di avere capelli lunghi e svolazzanti o un asciugamano legato in vita, vanno benissimo! 🙂 A questo proposito abbiamo adibito una di quelle ceste africane che si trovano sulle bancarelle a scrigno dei travestimenti. Da lì si possono pescare cappelli, grembiuli, tutù fatti in casa e mille meraviglie per rendere divertenti anche i pomeriggi invernali più lunghi e noiosi!

Annunci

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. annamamma ha detto:

    da tenere a mente! Grazie! A&N

    Mi piace

  2. naty ha detto:

    Belle idee,grazie!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...